News

Post

L’ Angolo del Presidente

Il prossimo 10 marzo si terrà a Roma la Conferenza strategica e di programmazione del Centro Sportivo Italiano, “S FACTOR, se non ora, quando?”, importante appuntamento profetico per la nostra Associazione, che ha l’obiettivo far luce sui temi prioritari in agenda che riguardano il mondo sportivo in generale e il rilancio del nostro percorso sportivo-culturale in particolare.

Temi centrali della conferenza saranno, infatti, i  rapporti con le federazioni e gli altri enti, il futuro delle società sportive, le novità legislative nel settore dell’associazionismo sportivo e la nostra identità associativa fra tradizione e cambiamento.

In un momento cruciale come questo, che vede il Terzo Settore in riforma e la necessità per gli Enti di Promozione Sportiva, come il CSI, di rivendicare il proprio ruolo di promozione sociale attraverso lo sport, senza per questo snaturare o perdere di vista la nostra dimensione identitaria, diventa fondamentale rafforzare la rete dell’associazionismo sportivo di base che rappresenta il principale promotore di buone prassi di sport sociale.

Il Centro Sportivo Italiano si pone, attraverso lo sport, quale agente di cambiamento sociale, organismo di vitale importanza nell’immediato futuro del nostro Paese e delle sue periferie.

Negli anni siamo stati e siamo, anche in Sicilia, protagonisti della progettazione sociale che ci ha visti e ci vede intervenire negli ambiti dell’educazione, della promozione della salute, dell’inclusione sociale, della mediazione interculturale, della rigenerazione delle periferie.

Lo sport può davvere essere leva sociale, educativa e anche economica, se si pone al servizio dell’uomo e della societ, come iscritto nella nostra mission. Per questo il suo ruolo sociale, come esplicitato anche nel libro bianco dell’Unione Europea, va riconosciuto e sostenuto attraverso un nuovo modello organizzativo e maggiori risorse.

Per questo la conferenza di marzo intende essere un appuntamento a cui l’intera Associazione è chiamata. Come sviluppare l’attività sportiva sui territori in una dimensione di servizio, come promuovere una progettualità sportiva ed educativa sempre più a misura delle nuove generazioni, come proggettare la nostra presenza associativa ridefinendo i rapporti con gli altri Enti, con le Federazioni e con il CONI e come realizzare un dialogo autentico, di impegno e insieme di appello, al mondo della politica e quello della Chiesa, sarà oggetto dei tavoli tematici della conferenza del prossimo 10 marzo.

L’invito alla conferenza, che è gratuita e aperta a tutti i livelli dell’associazione, è rivolto non solo ai suoi quadri dirigenziali, ma a tutti coloro che, a vari livelli, operano nelle società sportive, nelle parrocchie e nell’associazionismo sportivo di base, quali volontari, tecnici, dirigenti, educatori.

“Insieme possiamo scrivere una nuova pagina del progetto e dell’essere del Centro Sportivo Italiano” – ci ha ricordato recentemente, ad Assisi, il nostro Presidente Nazionale e questo appello è rivolto a ciascuno di noi che opera, spesso in silenzio, in solitudine e fra mille fatiche e difficoltà quotidiane, per promuovere uno sport autentico, uno sport sociale nel e con il CSI.

Vi aspettiamo quindi a Roma per questo prezioso appuntamento di confronto e di approfondimento in cui ciascuno di noi è chiamato ad essere protagonista.

Per info su iscrizioni e partecipazione all’iniziativa vi invitiamo a consultare l’apposita sezione sul sito  www.csi-net.it.

Agnese Gagliano

Presidente CSI Sicilia