News

Post

Giornale di Bordo

Poco più di una settimana ci separa dalla celebrazione della Conferenza Nazionale dei Presidenti Territoriali per l’approvazione del consuntivo 2017; ma questo appuntamento quest’anno si svolge assieme all’Assemblea dell’Associazione per la revisione dello Statuto Associativo.

Oltre 70 anni fa nasceva il CSI e da allora, se non per qualche necessario adeguamento legislativo, la nostra carta è rimasta quella voluta da Gedda.

Un grande lavoro è stato fin qui fatto per rendere moderna, attenta alle esigenze del territorio, vicina ai bisogni sociali, la nostra carta costitutiva.

Roma, il 9 e 10 giugno, sarà una tappa importante per tutta l’Associazione ciessina; tanto si sarebbe potuto ancora fare, ma la strada è stata segnata e, pur nell’attesa della definizione del terzo settore, il CSI si ripresenta al meglio delle potenzialità e opportunità, ancora una volta quale momento di unione, di crescita, di presenza sociale.

Noi ci saremo per contribuire alla crescita ed allo sviluppo della “nostra” associazione, di quella per cui siamo fieri di essere gli operai della vigna del Signore.

Il CSI siciliano e le sue Società hanno scelto per la continuità associativa degli ideali, dei valori, la fedeltà alla nostra identità e alla nostra storia e il rinnovamento delle idee, dei contributi, dalla partecipazione e degli entusiasmi che fanno del CSI non solo una grande associazione ma un’associazione grande.

Nelle prossime settimane torneremo ad incontrarci per valutare insieme gli esiti di questa assise.

Intanto, tutto il CSI siciliano è tornato in campo : società sportive, dirigenti, arbitri, animatori per disputare le finali regionali dei campionati che assegneranno i titoli di campioni siciliani per il 2018.

Oltre 80 squadre maschili e femminili impegnate il più di 200 incontri nelle diverse discipline di squadra delle categorie dei ragazzi, degli allievi, dei juniores, dei top junior e degli open con lo sguardo rivolto alle finali nazionali di Salsomaggiore e Montecatini, coniugando tecnica a vita vissuta, puntando al podio più alto.

La Sicilia sarà presente con tutti i suoi campioni, con nel cuore la intima voglia di continuare a sognare  di credere nell’impossibile, di realizzare utopie, di guardare al titolo nazionale. .

Allora avanti tutta e auguri ad ognuno di noi, a quanti giocano, a quanti hanno il compito di educare e guidare, a quanti si fanno carico di programmare la vita delle comunità del CSI.

Auguri di realizzare i propri sogni, auguri di concretizzare le proprie speranze.

Auguri CSI. Ad maiora !

Salvatore Maria Russo

Membro di Presidenza – Consigliere Nazionale