News

Post

Giornale di Bordo

 

Torniamo dall’ appuntamento regionale di Catania dove si è svolto il primo appuntamento con gli Arbitri dei ruoli regionali siciliani.

Con i nostri coordinatori dei settori del calcio, di quello a 5 e a 7 e della Pallavolo, abbiamo realizzata insieme una ulteriore riflessione su questa centrale figura associativa del nostro progetto educativo, abbiamo cercato di fare una attenta verifica della scorsa stagione e una puntuale programmazioNe del 2018.

Qualificanti i momenti riservati ai test fisici e a quelli tecnici per essere pronti alle gare regionali e nazionali di questa stagione.

Ma Catania ha anche ospitato il primo corso di aggiornamento per i nostri operatori BLS – D proprio in relazione agli obblighi legislativi sui defibrillatori.

Intanto su tutto il territorio siciliano si sviluppano numerose iniziative, si contano già oltre un centinaio di manifestazioni sportive, incontri formativi, appuntamenti associativi che colorano e riempiono di vita le prime settimane di questo 2018 sui campi, nelle palestre, nelle piscine, con i campionati, le gare, le feste.

Fervono intanto i preparativi per la prima grande manifestazione della stagione che ci troverà a Piazza Armerina, ospiti del CSI di Enna a gareggiane per il Campionato Regionale di Corsa Campestre:  dove ci saranno oltre 200 ragazzi, giovani e amatori che, vincitori delle fasi territoriali, correranno per la conquista dei titoli di Campione Regionale sognando una medaglia nazionale.

Ha pure preso il via il nuovo progetto formativo della stagione che continua l’impegno di In-Formare i quadri del CSI Siciliano; siamo tutti impegnati in questa sfida, in questa scommessa per migliorare e qualificare le figure chiave del CSI siciliano attraverso una sempre maggiore conoscenza dell’identità associativa che approdi all’unicità  organizzativa sull’intero territorio, individui ed aggiorni nuovi percorsi di crescita e di presenza che valorizzino le persone e le società sportive, ma anche le iniziative, i progetti e le attività.

Entro il mese prenderà il via il progetto “Casa Comitato”, iniziativa fortemente voluta dall’associazione per tornare a leggere le diverse esigenze sul territorio e provare a dare concreti segnali di presenza e di progettualità sull’intera regione.

Quanta passione, quanto impegno, quanta voglia di esserci e di fare, di fare bene e di fare bene il bene. Che bell’ associazione il CSI, che bella quella siciliana.

E allora… – forti dei lusinghieri risultati raggiunti nella scorsa stagione, con le 450 Società raggiunte e gli oltre 31.000 tesserati – continuiamo insieme la nostra avventura per le strade della nostra terra e a maniche rimboccate, superiamo ogni difficoltà e troviamo insieme sempre più percorsi condivisi e iniziative coinvolgenti; diventiamo insieme motivo di crescita e di speranza per la nostra terra.

Salvo Russo